LE PIU BELLE SPIAGGE E I MIGLIORI CAYOS DI CUBA

I Cayos e le spiagge imperdibili a Cuba, raggiungibili in auto, dove rilassarsi in paradiso dopo la visita dell’isola.

Basterebbero i cayos e le spiagge di Cuba per giustificare un soggiorno in quest’affascinante isola caraibica.

I cayos,  i deliziosi isolotti cubani, combinano meravigliose spiagge caraibiche di acqua totalmente cristallina e fine sabbia bianca con la naturalezza esuberante e lo stile di vita rilassato dell’isola.

Un luogo in cui non si può non perdersi durante una vacanza a Cuba.

Ecco la selezione Viagea delle spiagge più belle di Cuba, selezionate tra quelle raggiungibili in auto (e quindi escludendo volutamente e con rammarico Cayo Largo e i Jardines de la Reina) e con una comoda mappa per scegliere quella o quelle più adatte a voi in base al vostro itinerario cubano.

Basterebbero i cayos e le spiagge di Cuba per giustificare un soggiorno in quest’affascinante isola caraibica.

I cayos,  i deliziosi isolotti cubani, combinano meravigliose spiagge caraibiche di acqua totalmente cristallina e fine sabbia bianca con la naturalezza esuberante e lo stile di vita rilassato dell’isola.

Un luogo in cui non si può non perdersi durante una vacanza a Cuba.

Ecco la selezione Viagea delle spiagge più belle di Cuba, selezionate tra quelle raggiungibili senza dover prendere aerei (e quindi escludendo volutamente e con rammarico Cayo Largo e i Jardines de la Reina) e con una comoda mappa per scegliere quella o quelle più adatte a voi in base al vostro itinerario cubano.

Le più belle spiagge di Cuba: playa Giron

La bella spiaggia di Playa Girón è una delle più famose spigge di Cuba, anche se non solo per la sua bellezza. Si annida pacificamente sul lato orientale della famigerata Bahía de Cochinos (Baia dei Porci), con alle spalle uno di quei villaggi cubani vecchio stile dove tutti si conoscono.

Malgrado la sua serena ed indolente atmosfera caraibica, questa spiaggia ha una storia travagliata. E’ proprio qui che la guerra fredda si è surriscaldata, quando nel 1961 fu teatro della fallita invasione delle forze reazionarie sostenute dagli Stati Uniti.

Oggi Playa Giron, con le sue chiare acque caraibiche, le sue pareti sottomarine ed una quantità notevole di casas particulares è una delle mete preferite degli amanti di snorkeling e immersioni.

Le più belle spiagge di Cuba: playa Guardalavaca

Considerata una delle spiagge più belle della costa orientale di Cuba, Guardalavaca ha la particolarità di presentare un affascinante microclima che permette di fare un ottimo bagno durante tutti i mesi dell’anno.

La spiaggia di Guardalavaca si caratterizza per la sua forma a conchiglia e la fine sabbia bianca che si estende fino alle acque cristalline. Al nord, la bella spiaggia si trova vicino alla barriera corallina che infonde tranquillità alle sue acque, mentre al sud, si trova la verde e fitta vegetazione.

Le più belle spiagge di Cuba: playa de las tumblas

Se distribuissero gli Academy Awards per le spiagge cubane, Las Tumbas potrebbe vincere facilmente, sorpassando Playa Sirena a Cayo Largo del Sur (troppi turisti) e Playa Pilar a Cayo Guillermo (recentemente deturpata da un brutto hotel).

È sicuramente la spiaggia più isolata della nazione, a 60 km dalla popolazione più vicina e dove l’unica possibile sistemazione è un tranquillo hotel con 16 camere.

Cayo Levisa

Più frequentata della sua rivale Cayo Jutías e ancora più bella, Cayo Levisa offre un hotel in stile “beach bungalow”, un ristorante casereccio e un centro immersioni completamente attrezzato. Malgrado ciò, l’impressione di essere fuori dal mondo è forte, anche grazie alla separazione dalla terra ferma. A differenza della maggior parte degli altri cayos cubani, qui non c’è nessuna strada rialzata e i visitatori devono fare il viaggio di 35 minuti in barca da Palma Rubia.

Ma ne vale senz’altro la pena: 3 km di sabbia bianca e acque color zaffiro assegnano a Cayo Levisa il titolo di migliore spiaggia di Pinar del Río. Non per niente è stata “scoperta” da Ernst Hemingway, che ci veniva a pesca.

Cayo santa Maria

Cayo Santa María è il Cayo più importante di Cuba e si trova nello splendido arcipelago di Jardines del Rey. Si tratta dell’ultimo dei meravigliosi isolotti ai quali si accede seguendo la strada che attraversa la Bahía de Buena Vista. È celebre per le spiagge e gli sport acquatici.

Playa Gaviotas, nel nord-est, è incorniciata dalla rigogliosa vegetazione del parco faunistico di Cayo Santa María, che ospita una grande quantità di uccelli. Il complesso di Pueblo La Estrella, al centro, offre mercati di prodotti artigianali, ristoranti e bar. L’Acquario e delfinario Cayo Santa María propone spettacoli con delfini e leoni marini.

Inoltre vengono organizzate escursioni in barca.

Cayo Ensenachos

Cayo Ensenacho è una piccola isola situata nella Bahia de Buenavista, al largo della costa settentrionale della provincia cubana di Villa Clara. È la più piccola delle “Cayos de Villa Clara”, famosa destinazione balneare che comprende anche l’isola di Cayo Santa Maria e Cayo Las Brujas. I Cayos di Villa Clara fanno parte a loro volta di un arcipelago molto più grande chiamato Jardines del Rey (i giardini del re) che è attualmente l’area più attiva a Cuba per lo sviluppo turistico. Cayo Ensenachos è ancora un’area dalla bellezza naturale incontaminata.

Cayo Ensenachos vanta due delle spiagge più abbaglianti di Cuba, Playa El Megano e Playa Ensenachos. Le acque calme e cristalline sono l’ideale per la balneazione e gli sport acquatici, e le splendide barriere coralline offrono meravigliosi siti di immersione.

Cayo las brujas

Cayo Las Brujas è la prima delle oasi naturalistiche che vengono attraversate dal Pedraplén. È separata dall’isola di Cuba dalla Baia di Villa Clara.

L’intero litorale Nord è occupato da una spettacolare spiaggia di due chilometri di lunghezza. La natura tropicale vicina al Canale delle Bahamas la rende ricca di barriere coralline mozzafiato, in un’area che vede la maggior concentrazione di barriere coralline del mondo dopo l’Australia.

Cayo Coco

Cayo Coco è un’isola tropicale appartenente al gruppo di isole Giardini del Re, nell’area centrale di Cuba. E’ noto per le sue spiagge di sabbia bianca e per la barriera corallina. La costa settentrionale è caratterizzata da resort all-inclusive, ed è quindi l’are più sviluppata da un punto di vista turistico. Le attrazioni naturali includono lagune e paludi che ospitano uccelli come l’ibis bianco e una colonia nativa di fenicotteri rosa, considerata la più grande delle Americhe.

Cayo Coco (insieme a Cayo Guillermo) è collegata all’isola principale di Cuba da una strada rialzata di 27 km costruita nel 1988.

Cayo Guillermo

Cayo Guillermo è collegato a Cayo Coco da un breve ponte chiamato “Puente Hemingway”

Questa destinazione rinomata per le sue spiagge di sabbia bianca incontaminate che si estendono per chilometri, le sue acque calme e poco profonde e cristalline, e per la sua atmosfera lontana da tutti i paesaggi naturali.

Cayo Guillermo e gli altri piccoli cayos nelle vicinanze sono disabitati, solo le infrastrutture turistiche si trovano su queste isole: hotel, centri commerciali, porti turistici, ecc. Purtroppo non sono presenti casas particulares. L’arcipelago ha un proprio aeroporto internazionale chiamato “Aeropuerto Jardines del Rey”.

Cayo Paredon Grande

Cayo Paredon Grande è, a dispetto del nome, un’isola minuscola di soli 8,7 km2. Le isole vicine sono Cayo Romano (770 km2), Cayo Coco (370 km2) e Cayo Guillermo (13 km2). Queste isole si trovano nell’arcipelago dei King’s Gardens (Jardines del Rey).

Playa Los Pinos, Playa del Norte e Playa Los Lirios sono i nomi delle bellissime spiagge di sabbia bianca e fine con acque turchesi che giustificano la fatica di spingersi fino a qui. Le spiagge si trovano sul lato nord dell’isola. Il settore sud e ovest sono composti da mangrovie e lagune.

Per raggiungere Cayo Paredon, c’è solo una strada dalla vicina isola di Cayo Coco.

Cayo Sabinal

Cayo Sabinal si trova a 22 km a nord di Nuevitas e appartiene all’arcipelago Sabana-Camagüey, a Cuba. Questo cayo corallino di incredibile bellezza dovrebbe in realtà chiamarsi isola Sabinal, poiché è completamente separata dalla città da estuari, baie e insenature.

Coperto da terreno paludoso, lagune e paludi, l’isola ospita numerose specie di animali: topi di campo, cinghiali, farfalle, fenicotteri e iguane. Le spiagge imperdibili sono Playa Bonita, Playa Brava e Playa Los Pinos.

L’accesso a Cayo Sabinal si effettua attraverso Cayo Coco e Cayo Guillermo.

Cayo Jutias

Cayo Jutias si trova non troppo distante da Vinales, e può quindi completrae una visita a questa zona di Cuba. E’ un’isola ancora incontaminata dove si trova una spiaggia di sabbia bianca finissima lunga 3km che si getta in acque turchine brillanti: il vero e proprio paradiso caraibico come ve lo aspettereste.

Cayo Jutias dista 65 km dal centro di Vinales e, benché sia un’isola, è collegata alla terra ferma mediante un ponte ed è quindi raggiungibile in auto, in taxi o in bus con delle escursioni organizzate. E’ raggiungibile da Vinales in circa un’ora e mezzo e può quindi essere la meta di una gita in giornata.

Ti interessano queste destinazioni? Contattaci e disegniamo insieme il tuo viaggio su misura






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *