CON QUANTO ANTICIPO VANNO ACQUISTATI I BIGLIETTI AEREI INTERNAZIONALI PER SPENDERE MENO?

Si sa che è meglio prenotare i biglietti aerei in anticipo per spendere meno. M aquanto prima vanno acquistati? E si può sperare nei Last Minutes? Ecco le risposte definitive basate su un’analisi a largo spettro del mercato aereo.

Tutti sanno che una vacanza all’estero andrebbe prenotata in anticipo, e in particolare che ibiglietti aerei emessi sotto data sono in genere più cari.

Purtroppo, un po’ per gli impegni professionali, un po’ per la cultura locale (gli Italiano sono noti per prenotare molto più tardi che negli altri paesi), spesso si tende a rimandare l’acquisto.

Ma quali sono i costi effettivi di una prenotazione ritardata? E con quanto anticipo andrebbero acquistati i voli, per minimizzare il costo dei biglietti?

Non è una domanda da poco, visto che il costo delle tratte intercontinentali può arrivare a costituire il 30% del costo di un pacchetto turistico e addirittura il 50% sui soggiorni brevi e in alta stagione.

In questo post riprendo un’analisi approfondita di Cheapair.com per dare una risposta analitica a queste domande.

L’analisi Cheapair

quando-prenotare-i-voli_1_01 Quando comprare i biglietti aerei

Per svolgere quest’analisi, Cheapair ha esaminato le tariffe di 1.926.320 viaggi internazionali in tutto il 2014, coprendo 3.184 mercati e 73 destinazioni internazionali. Si tratta per la mia visibilità, del lavoro più completo svolto sul tema, anche se risale a qualche anno fa.

I risultati confermano e rafforzano il principio che prima si prenota e meno si spende.

Le tariffe internazionali più basse si trovano prenotando con grande anticipo. Sulla maggior parte delle compagnie aeree, i voli internazionali sono in vendita 335 giorni prima della partenza e lo studio Cheap Air rileva che in genere non scendono molto dal loro prezzo iniziale. Al contrario, le tariffe rimangono abbastanza piatte per alcuni mesi, quindi iniziano ad aumentare lentamente, fino a circa 90 giorni prima della partenza. A questo punto le tariffe si impennano, con incrementi estremamente rilevanti.

Al livello delle singole aree geografiche, il principio generale è confermato ma con differenze anche significative sulle varie destinazioni.

Ad esempio le tratte per il Nord America sono più convenienti se prenotate con soli 47 giorni di anticipo. L’America centrale e meridionale vede le migliori tariffe con 96 giorni di anticipo; i Caraibi 144 mentre per ottimizzare le tariffe nel resto del mondo i biglietti vanno acquistati oltre sette mesi prima. . E’ il caso del Medio Oriente (213 giorni); del Sud Pacifico (244 giorni); del Messico (251 giorni) e dell’Africa (262 giorni). L’Asia è la regione in cui l’acquisto più anticipato offre i maggiori risparmi: le tariffe più basse per l’Asia sono corrispondono ad un acquisto con ben 318 giorni di anticipo!

L’importanza della stagionalità

Aereo-in-decollo Quando comprare i biglietti aerei

Ovviamente, l’altro fattore determinante è la stagionalità.

La domanda di voli internazionali durante l’alta stagione estiva è molto più forte rispetto al resto dell’anno. Di conseguenza, i voli estivi tendono a riempirsi più rapidamente. Dato che i voli generalmente diventano più costosi quando si riempiono, ciò significa che è meglio prenotare voli internazionali per l’estate anche prima rispetto alle medie riportate. Al contrario, se viaggi in bassa stagione non c’è lo stesso grado di urgenza e è più probabile che si possa aspettare un po’ più a lungo.

Conclusioni 

quando-prenotare-i-voli_2_01 Quando comprare i biglietti aerei

 

Le conclusioni dello studio di Cheapair sono evidenti: procrastinare l’acquisto dei biglietti aerei non è una buona idea, e può portare a significativi incrementi del costo della vacanza.

Ovviamente si tratta di dati medi da considerare come indicativi, vistà l’elevatissima dinamicità del pricing delle compagnie aeree.

Emerge comunque un dato di fatto: è molto più probabile che si perda una buona tariffa prenotando troppo tardi e meno probabilmente che ci si penta di aver prenotato troppo presto.

La maggior parte delle rotte internazionali ha un numero relativamente piccolo di voli e, mentre i prezzi cambiano frequentemente, le fluttuazioni dei prezzi sono guidate più dalle variazioni di disponibilità (ovvero voli che si riempiono e quindi diventano più costosi) che da particolari strategie tariffarie degli operatori (molto più comuni sui voli a breve raggio).

Hai già una destinazione ho un'idea di vacanza?
Contattaci e disegniamo insieme il tuo viaggio su misura






pinit_fg_en_rect_red_28 Quando comprare i biglietti aerei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *