VIAGGI SU MISURA IN FINLANDIA

I viaggi su misura in Finlandia trasportano i viaggiatori in un angolo dell'Europa relativamente sconosciuto. Dalle vivaci città d'arte di Helsinki e Turku alle profondità delle foreste boreali e all'arcipelago esterno scarsamente abitato ogni luogo è così lontano dalle rotte turistiche tradizionali.

La Finlandia, però, è una destinazione da tenere in considerazione per diversi motivi. Attrazioni culturali e storiche che si combinano in un ambiente naturale incontaminato e selvaggio. I laghi, fiumi e vaste aree insieme alla bellezza candida della neve rendono il paese un parco giochi per attività all’aperto sia in inverno che in estate.

Helsinki è il principale punto di ingresso della Finlandia, un trafficato porto baltico poco distante da altre città più piccole. Ma sarebbe un peccato fermarsi solo in città. A ovest si trova la regione dei laghi finlandesi, mentre a nord la vasta area oltre il Circolo Polare Artico dove è possibile osservare il sole di mezzanotte, l’aurora boreale e praticare numerosi sport invernali.

In ogni stagione dell’anno il paese offre molte cose da vedere e da fare. Prima di organizzare il tuo viaggio scopri i nostri suggerimenti.

I LUOGHI IMPERDIBILI

2. finlandia_FORTEZZA DI SUOMENLINNA

FORTEZZA DI SUOMENLINNA

Una delle fortezze marine più grandi del mondo, il forte del XVIII secolo di Suomenlinna si trova a 15 minuti di traghetto dalla Piazza del Mercato di Helsinki. Una mini-crociera che offre splendide viste sulla città. Le imponenti fortificazioni, oggi Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, furono costruite nel 1847 dagli svedesi (la Finlandia allora era territorio svedese) per spaventare i russi che poi conquistarono sia il forte che la Finlandia. È possibile esplorare i bastioni, tunnel e musei e percorrere i sentieri intorno alla bellissima isola. Vari edifici ospitano studi e negozi di soffiatori di vetro, vasai e altri artigiani, e in estate è possibile rimanere per spettacoli serali di danza e musica.

3. finlandia_KAUPPATORI (PIAZZA DEL MERCATO) E ESPLANDI A HELSINKI

KAUPPATORI (PIAZZA DEL MERCATO) E ESPLANDI A HELSINKI

Il porto di Helsinki, parte integrante della città, è circondato da importanti monumenti. Qui si trova un mercato all’aperto di contadini, artigiani, produttori di cibo e pescatori locali: un popolare punto di ritrovo per gli abitanti della città. Estendendosi da un lato della piazza del mercato, l'area aperta dell'Esplanadi è il luogo in cui l'intera città sembra riunirsi nelle sere d'estate. Il lungomare alberato è delimitato da palazzi eleganti e un padiglione ospita il Ristorante Kappeli, la cui terrazza è particolarmente apprezzata nelle serate estive. Una fontana sostiene una statua di Havis Amanda, il simbolo di Helsinki. A dicembre, l'intera Esplanadi è piena di bancarelle che vendono splendidi oggetti di artigianato locale e cibi natalizi. Il museo più insolito di Helsinki, lo Street Museum, si estende da Piazza del mercato a Piazza del Senato. Una panoramica di pavimentazioni, lampioni, cassette della posta e cabine telefoniche dal 1800 agli anni '30.

4. finlandia_LE CHIESE DI HELSINKI

LE CHIESE DI HELSINKI

A Helsinki sono imperdibili due cattedrali e una chiesa in architettura moderna. La cattedrale ortodossa di Uspensky si erge drammaticamente sopra il lato est del porto ed è la più grande chiesa ortodossa dell'Europa occidentale. Le sue 13 guglie dalla sommità verde terminano in cupole d'oro. I suoi interni risplendono di oro, icone, croci, altari e archi finemente decorati. Sulla collina direttamente dietro il porto, si trova la Cattedrale luterana della città in stile neoclassico. L'alta cupola verde e gli ampi gradini della cattedrale dell'inizio del XIX secolo formano il maestoso punto focale di Piazza del Senato. Infine, la Chiesa di Temppeliaukio è un esperimento architettonico, scolpito nella roccia in uno spazio relativamente piccolo nel centro della città. L’arrotondato tetto in rame sostenuto da raggi di cemento concorre, insieme alla pietra, è creare un perfetto effetto acustico. La chiesta, infatti, è un luogo popolare per concerti musicali.

5. finlandia_ROVANIEMI E L’ARTICO

ROVANIEMI E L’ARTICO

Il Circolo Polare Artico attraversa la Finlandia settentrionale e passa proprio dalla città di Rovaniemi, considerata la Porta dell'Artico. Questo significa sole di mezzanotte in estate e abitanti locali in giro a godersi le “notti bianche”. I dintorni della città sono caratterizzati da fiumi impetuosi e sentieri per escursioni a piedi o in biciletta ma l’attrazione principale è, senza dubbio, il Villaggio di Babbo Natale. Qui è possibile incontrare le renne, visitare una fattoria di renne Sami e conoscere più da vicino la cultura e la storia naturale di questa terra presso il Museo delle Scienze Arktikum. In inverno questa regione diventa il paradiso per tutti coloro che sono appassionati di sport e attività outdoor. Molti hotel hanno stanze con soffitti in vetro per ammirare il fenomeno dell’aurora boreale stando comodi.

6. finlandia_ARCIPELAGO DELLE ALAND

ARCIPELAGO DELLE ALAND

Le Isole Åland sono un arcipelago autonomo tra Svezia e Finlandia composto da alcune grandi isole e quasi 10.000 isole più piccole. Una provincia prevalentemente di lingua svedese della Finlandia. Le loro storia è unica. L'industria principale delle isole è sempre stata la navigazione e il commercio, quindi vale la pena visitare il Museo marittimo, il Museo della nave Pommern e il quartiere marittimo di Mariehamn per comprendere l'affascinante storia marittima delle isole. Tuttavia, l’attrazione principale è la natura incontaminata e gli splendidi paesaggi. Gli incantevoli paesaggi ne fanno uno dei luoghi preferiti dagli artisti. I loro studi e gallerie sono popolari tra i turisti che arrivano in barca da Turku e Stoccolma.

7. finlandia_TURKU

TURKU

Turku è la città più antica della Finlandia e fino al 1812 ne è stata la capitale. Oltre ai suoi eccezionali edifici medievali, si trovano anche esempi di Art Nouveau e architettura moderna. Il fiume è un punto focale per la città. Qui alcune barche storiche sono state trasformate in ristoranti. In estate gli abitanti si riuniscono lungo le sue rive la sera e in inverno diventa una gigantesca pista di pattinaggio. Interessanti sono il centro commerciale Kaupatori (piazza del mercato), la chiesa ortodossa e la cattedrale medievale. Vicino al porto si trova il castello di Turku. Per un tuffo indietro nel tempo fino all'inizio del 1800 si deve passeggiare per le strade del Museo dell'Artigianato Luostarinmäki, un intero quartiere di 40 case, le uniche salvate dall'incendio che distrusse Turku nel 1827. Conservato come villaggio museo, ora ospita artigiani di prodotti d’epoca.

PORVOO

Porvoo, la seconda città più antica del paese, sorge lungo un pittoresco lungofiume fiancheggiato da piccoli edifici in legno rosso. Essa è costituita da un affascinante groviglio di vecchie strade e case in legno color ocra che si inerpicano fino alla cattedrale medievale in cima alla collina. Tra il fiume e la cattedrale si trova la Piazza del Mercato con due musei da visitare, uno sulla storia locale e l'altro sul movimento Art Nouveau. Porvoo è ancora noto per i suoi raffinati mestieri, quindi curiosare tra negozi e studi è necessario.

9. finlandia_LAGO SAIMAA E SAVONLINNA

LAGO SAIMAA E SAVONLINNA

L'intera parte orientale della Finlandia è più mare che terra. Con letteralmente decine di migliaia di laghi, fiumi, paludi e stagni, la Finlandia orientale è un favoloso parco giochi acquatico. Il lago dominante della regione è il Lago Saimaa, il ``lago delle mille isole``. Le rive collinari del lago e la maggior parte delle isole sono quasi interamente ricoperte da foreste di conifere con qualche bosco di betulle più a nord. Savonlinna, famosa località termale e di villeggiatura, è la città principale della regione dei laghi ed è cresciuta intorno al castello di Olavinlinna. A est di Savonlinna si trova Kerimäki e la più grande chiesa di legno del mondo. Un must quando nella regione dei laghi sono le crociere in barca per visitare paesini, monasteri o raggiungere anche la Russia.

10. finlandia_VAASA

VAASA

Fondata nel 1300, Vaasa era una città importante sotto il dominio della Svezia. La città originale fu bruciata nel 1852 e fu trasferita a sei chilometri a nord-ovest. Le rovine della città vecchia sono ora un parco. La città parla svedese per circa il 34% e mantiene molti legami con la Svezia. Circondato da una vasta gamma di caffè, ristoranti e negozi, il grande mercato è il centro della vita cittadina. Numerose le attrazioni in città e nei dintorni. Poco distante, su un'isola, si trova Tropiclandia, un parco acquatico all'interno di una cupola riscaldata piena di piscine, scivoli e saune e il famoso cratere Söderfjärden creato da una meteora milioni di anni fa. A nord si trova il Parco Nazionale di Kvarken, un arcipelago selvaggio. Vaasa afferma di essere la città più soleggiata di tutta la Finlandia, quindi perché non concedersi un po' di sole su una delle tante spiagge.

11. finlandia_TAMPERE

TAMPERE

Fondata nel 1779 come insediamento industriale, Tampere è la terza città più grande della Finlandia, ma non sembra un grande centro urbano. Si trova tra due laghi: Näsijärvi, a nord, e Pyhäjärvi, a sud, che sono collegati dal Tammerkoski, un tratto di rapide lungo quasi un chilometro. Tampere è nota per la sua vita culturale attiva con un teatro all'aperto e frequenti festival. Qui tre chiese sono degne di nota: la Cattedrale di Tampere è nota per i suoi insoliti dipinti e affreschi raffiguranti scheletri in mantelli con cappuccio neri; la Chiesa Kaleva, un imponente edificio in cemento costruito negli anni '60 ha una pianta a forma di pesce, un antico simbolo cristiano; la chiesa ortodossa in mattoni a cupola verde di Saint Alexander Nevsky e Saint Nicholas ha un interno sontuosamente decorato.

12. finlandia_PARCO NAZIONALE LEMMENJOKI

PARCO NAZIONALE LEMMENJOKI

Chiunque cerchi un'esperienza nella natura selvaggia artica adorerà il Parco nazionale di Lemmenjoki. Il tratto di foresta boreale è il più grande parco della Finlandia e uno dei tratti più estesi di terre selvagge in tutta Europa. Qui ci sono centinaia di chilometri di sentieri segnalati, oltre a rifugi liberi e aperti e capanne in affitto più sofisticate con sauna e falò. Il fiume Lemmenjoki, che scorre dalle colline in una splendida valle di pini torreggianti, è uno spettacolo da non perdere. Questo è il posto giusto per trovare orsi bruni, lupi e aquile reali selvatiche, oltre ad alci e renne.

13. finlandia_OULU

OULU

La dolce piccola Oulu si trova vicino all'estremità nord del Golfo di Botnia, alla foce del fiume Oulujoki. È iniziato come un villaggio raggruppato intorno al castello della fine del XVI secolo costruito dal re Giovanni III di Svezia sull'isola di Linnansaari alla foce dell'Oulujoki. La cattedrale, la bellissima isola di Ainola, il Giardino Botanico e un teatro estivo sono alcuni dei punti di maggiore interesse. In estate bisogna concedersi una sosta in Piazza del Mercato sorseggiando un caffè e gustando i classici dolci finlandesi. A pochi chilometri dall'Oulujoki si trova l'isola di Turkansaari, un tempo dimora dei commercianti russi in città e ora museo a cielo aperto.

14. finlandia_HAMEENLINNA

HAMEENLINNA

Come molte città finlandesi, Hämeenlinna iniziò vicino a un castello, in questo caso il castello di Tavastehus del XIII secolo. Le sue caratteristiche fortificazioni in mattoni rossi sono in cima alla lista dei luoghi da vedere a Hameenlinna. L'altro posto da non perdere è la Riserva Naturale di Aulanko, il primo parco urbano nazionale in Finlandia. Sentieri ben tenuti tra alberi esotici e autoctoni e una torre di granito alta 30 metri sulla collina di Aulangonvuori permette di avere una veduta su una tipica foresta finlandese e il paesaggio lacustre. Nel parco si trovano anche due padiglioni storici e le rovine di un castello della fine del XIX secolo.

ESPERIENZE MEMORABILI

  • Dormire in un igloo di vetro sotto il cielo stellato o in un hotel con camere di ghiaccio e neve

  • Visitare in giornata o pernottare su una delle tante isole faro

  • Passeggiare tra le antiche case di legno di Helsinki in quartieri come Käpylä e Vallila oppure a Old Porvoo, a un'ora di macchina dalla capitale. Bellissime città di legno si possono trovare anche a Rauma a ovest e Loviisa a sud.

  • Fare trekking in uno dei quaranta parchi nazionali del Paese

  • Esplorare il paesaggio invernale avvolti in una pelle di renna a bordo di una slitta trainata da husky

  • Incontrare Babbo Natale a Rovaniemi. Pochi sanno che è possibile incontrarlo tutti i giorni dell’anno!

  • Raccogliere bacche e funghi in una foresta

  • Sciare di notte durante l’aurora boreale o il sole di mezzanotte. A Kilpisjärvi è possibile!

  • Provare le terme naturali. Immergersi nelle acque di una sorgente calda per poi tuffarsi in un lago ghiacciato.

Giugno, luglio e agosto sono i mesi migliori. Giornate lunghe, temperature piacevoli, "notti bianche" al sud e il sole a mezzanotte al nord.

Per un viaggio invernale marzo è il mese migliore. Il paese è ancora coperto dalle nevi ma le temperature sono meno rigide e le giornate abbastanza lunghe.

Dicembre, gennaio e febbraio sono mesi bui e freddi adatti per vivere l'esperienza delle notti polari al nord e andare in cerca delle aurore boreali.

Da cinque a sette giorni.

Svezia, San Pietroburgo o le capitali baltiche, Tallin, Riga, Vilnius.

Per informazioni aggiornate sulla situazione del Paese rimandiamo al sito del Ministero degli Esteri Viaggiare Sicuri

Ti interessa questa destinazione? Contattaci e disegniamo insieme il tuo viaggio su misura



    Indica quali destinazioni o specifici resort ti interessano



    Permettici di condividere la nostra passione con te

    Iscriviti alla newsletter Viagea per ricevere mensilmente proposte, ispirazioni, racconti e spunti di viaggio. Potrai cancellarti in qualsiasi momento