VIAGGI SU MISURA IN KENYA

Un viaggio in Kenya per scoprire l’essenza stessa dell’Africa tra sconfinate savane, bianchissime spiagge, ricche barriere coralline e immensi parchi naturali.

Un paesaggio selvaggio e variegato, dalle savane alle foreste equatoriali passando per montagne innevate sovrastate da accecanti ghiacciai, dalla savana degli altopiani fino a coste incontaminate.

Il Kenya è un paese che ha moltissimo da offrire e può regalare meravigliosi viaggi all’insegna dell’avventura ma anche del relax lungo le bellissime spiagge lambite dalle acque turchesi dell’Oceano Indiano.

I LUOGHI IMPERDIBILI

MASAI MARA

Il Masai Mara è una delle più grandi riserve naturali dell’Africa. Una delle mete più ambite per un emozionate safari alla ricerca di gnu, zebre, impala, giraffe, elefanti e gazzelle, ma anche leopardi, leoni, iene, ghepardi, sciacalli e volpi. Più difficile ma non impossibile è scorgere rinoceronti neri, mentre gli ippopotami e i coccodrilli sono presenti nei pressi del fiume.

LAGO NAKURU

Poco distante dalla capitale Nairobi, il parco è un santuario per gli uccelli acquatici. Un vero paradiso per ornitologi e amanti del Bird Watching. Il parco arriva ad ospitare nel suo ecosistema oltre un milione di fenicotteri, minori e maggiori, decine di migliaia di pellicani bianchi, garzette, chiurli e tanti altri, offrendo così un indimenticabile spettacolo della natura.

AMBOSELI

Riserva naturale caratterizzata da pianure sconfinate, formazioni rocciose laviche ricoperte da arbusti, foreste di acacia, palmeti, laghi e paludi. I fiumi sotterranei provenienti dal vicino Kilimanjaro alimentano le sorgenti e i rigogliosi stagni che, nei periodi di siccità, vengono raggiunti da moltissimi animali alla ricerca di cibo e acqua.

Viaggi in Kenya_Tsavo

TSAVO EST

Tsavo Est è una zona naturale con pianure secche, cespugli spinosi e stagni paludosi vicino al fiume. Il posto ideale per avvistare i cosiddetti “Big Five”: leoni, elefanti, leopardi, rinoceronti e bufali, ma anche esemplari di ippopotami, ghepardi, giraffe, zebre e coccodrilli oltre ad un’infinità di uccelli. Qui si trovano numerose piscine naturali utilizzate dagli animali.

WATAMU

La località di Watamu, “gente dolce” in Swahili, è uno dei tratti più belli di costa famosa per i suoi resort, ma anche per le sue spiagge di sabbia bianchissima e per le formazioni coralline presenti nelle acque turchesi. Un susseguirsi di baie e spiagge riparate che creano un ambiente magico dove rilassarsi e ammirare lo spettacolo della natura.

ESPERIENZE MEMORABILI

Assistere alla grande migrazione degli gnu ad Agosto

Effettuare il trekking al Monte Kenya, la vetta più alta del paese.

Ammirare il paesaggio selvaggio e le popolazioni del Lago Turkana.

Fare un walking safari a Crescent Island

Percorrere in mountain bike la gola di Hells Gate

Pranzare al sacco nel parco di Amboseli, con gli elefanti che vi pascolano davanti ed il Kilimanjaro sullo sfondo.

Sorvolare il parco dello Tsavo in mongolfiera o con piccoli aerei per ammirare la savana dall’alto.

Gennaio, febbraio, giugno, luglio, agosto e settembre sono i mesi migliori per un safari nei parchi e per visitare gli altopiani.

Agosto e settembre sono i mesi migliori per un soggiorno mare. Gennaio e febbraio sono adatti anche se più afosi.

Da una a due settimane

Un safari in Kenya può essere abbinato a un soggiorno mare a Zanzibar o ad uno stop over a Dubai.

Ti interessa questa destinazione? Contattaci e disegniamo insieme il tuo viaggio su misura






Permettici di condividere la nostra passione con te

Iscriviti alla newsletter Viagea per ricevere mensilmente proposte, ispirazioni, racconti e spunti di viaggio. Potrai cancellarti in qualsiasi momento